brand purpose definizione ed esempi

Brand purpose: cos’è e perché è importante

Oggi abbiamo a che fare con una platea di consumatori molto più consapevole e responsabile rispetto alle decisioni di acquisto. La brand purpose è uno degli elementi in grado di aiutare un’azienda a distinguersi dalla concorrenza. Sebbene giochi un ruolo importante nel posizionamento di un brand, non sono ancora molte le organizzazioni in grado di sfruttarlo al meglio. Ciò in quanto molte realtà ignorano addirittura questo concetto.

Cos’è la brand purpose

La brand purpose è la ragione per cui il marchio esiste, oltre al naturale scopo di fare soldi. Un brand purpose potente deve, ovviamente, essere collegato ai prodotti/servizi offerti. Ad esempio, se operi nel comparto dell’alimentazione biologica, il tuo scopo potrebbe essere quello di aiutare le persone a mangiare in modo più sano.

Differenza tra brand purpose e brand promise

Spesso, si tende a confondere i due concetti. Per brand promise s’intende una sorta di promessa al cliente, cioè indicazioni su cosa il consumatore debba aspettarsi da quel marchio (ad esempio prodotti alimentari a basso prezzo, capi di abbigliamento di prima qualità etc.). La brand purpose si posiziona su un livello valoriale più alto perché coincide con il motivo dell’esistenza stessa del marchio. In sintesi, essa si connette con i consumatori a un livello più emotivo.

A cosa serve?

Ecco perché può essere importante per un brand avere una potente brand purpose:

  • Creare valore e benessere non soltanto per i clienti ma per l’intera società;
  • Costruire una relazione più emotiva tra un marchio e il consumatore. Ciò può contribuire ad aumentare le vendite e la brand loyalty;
  • Differenziare il marchio dalla concorrenza.

Leggi anche: cos’è la mission aziendale e cos’è la vision aziendale.

Come creare la brand purpose

Ritieni di aver bisogno di una brand purpose per la tua azienda? Ecco alcuni step che ti aiuteranno a definire lo scopo del tuo marchio.

Non confondere la brand purpose con le iniziative di carattere sociale

La responsabilità sociale delle imprese è un valore importante e dovrebbe essere promossa in tutto il mondo. Tuttavia, non può e non deve coincidere con lo scopo del tuo marchio. La brand purpose deve essere correlata a ciò che il marchio vende.

Un marchio di abbigliamento di lusso può decidere di acquistare del cibo da donare ai senzatetto della città. Questo è sicuramente un ottimo modo per donare il proprio tempo e le proprie energie per una buona causa. Tutto ciò, però,  non dice nulla di significativo sul prodotto reale che quest’azienda sta vendendo. Allo stesso modo, la brand purpose non è sinonimo di filantropia. Un marchio può donare una tonnellata di denaro in beneficenza ma, seppur apprezzabile, tale attività non aiuta a definire lo scopo del brand.

Spiega chiaramente chi sei e perché fai ciò che fai

La brand purpose dovrebbe essere indissolubilmente legata alla ragione d’essere del marchio; oltre a coincidere con lo scopo che si nasconde dietro al prodotto che un’azienda vende, è anche parte integrante di tutto ciò che il marchio fa.

Questo scopo dovrebbe essere chiaro fin dall’inizio. Sarebbe troppo semplice ma profondamente sbagliato creare una brand purpose adattandola a ciò che ritieni il tuo pubblico si aspetti. I consumatori lo noteranno. Stabilisci sin dall’inizio della tua attività, in maniera netta e chiara, lo scopo del tuo brand.

Pensa a lungo termine

Direttamente legato al punto precedente, lo scopo del tuo marchio non può essere solo una tattica di marketing una tantum; piuttosto, deve essere incorporato all’interno e all’esterno dell’immagine e delle attività del tuo marchio. In altre parole, i consumatori devono poter percepire un impegno costante dei brand rispetto alla purpose.

Metti il ​​tuo cliente al primo posto

Una buona brand purpose metterà sempre i consumatori al primo posto. Ciò significa che il cliente sarà in prima linea in ogni decisione che prenderai e in tutti gli step che farai. Chiaramente, è impossibile essere in sintonia con l’intera platea dei consumatori: lo scopo del tuo marchio si deve collegare alla tua fascia demografica principale.

Esempi di brand purpose vincenti

Scopriamo insieme alcune brand purpose che si sono rivelate vincenti per il loro messaggio chiaro e distintivo rispetto ai prodotti e servizi venduti.

Patagonia

La brand purpose di Patagonia recita quanto segue: “Costruisci il miglior prodotto, non causare danni inutili, fai business per ispirare e implementare soluzioni alla crisi ambientale”.

L’impegno dell’azienda per l’ambiente include:

  • Un passaggio al cotone 100% coltivato biologicamente e proveniente da fonti etiche;
  • Eventi annuali di educazione ambientale;
  • Sostegno agli sforzi ambientali di base;
    Ridurre gli sprechi aziendali e l’inquinamento

Patagonia sa che i suoi clienti sono avventurieri, amano la vita all’aria aperta, la natura e l’ambiente. Il loro scopo è in linea con le convinzioni dei loro clienti, motivo per cui hanno concentrato così tanta attenzione sulla sostenibilità e sull’ambiente in tutta la loro attività.

Crayola

Crayola è un marchio molto conosciuto soprattutto nelle famiglie degli Stati Uniti per i suoi pastelli. Il suo scopo è sprigionare l’originalità in ogni bambino. La brand purpose di Crayola è racchiusa nella domanda “What if”. Una domanda che rende possibile l’impossibile e che ha la capacità di stimolare fortemente sia i consumatori che i dipendente.

Del resto, avere ben chiaro lo scopo del marchio serve proprio a questo, vale a dire guidare l’innovazione futura nell’azienda. Nel caso di Crayola, i dipendenti condividono e sono ben consapevoli dello scopo della loro azienda: stimolare la creatività nei bambini.

Dove

Per aiutare le donne di tutto il mondo a sviluppare una buona relazione con il loro corpo, nel 2004 Dove ha lanciato una campagna pubblicitaria rivoluzionaria. Per la prima volta, il mondo ha visto donne di tutte le forme, colori e taglie adottate come reali canoni di bellezza. Lo scopo del brand Crayola è di rappresentare non soltanto una semplice marca di sapone ma migliorare l’autostima delle donne in tutto il mondo.

Considerazione finali sulla brand purpose

Una brand purpose ben congegnata dovrebbe tenere in grande considerazione il cliente in ogni fase. Ricorda, l’obiettivo finale è entrare in contatto con i clienti emotivamente, rendendo il tuo marchio più desiderabile rispetto ai competitors. Può, inoltre, contribuire all’employer branding, portando a una migliore produttività e soddisfazione sul lavoro da parte dei dipendenti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri Articoli

Reader Interactions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.