come scrivere bodycopy

La body copy non la legge nessuno? Ecco alcuni suggerimenti per scriverla bene

La body copy è il corpo del testo di una pagina pubblicitaria. E’ la parte dell’annuncio maggiormente bistrattata, spesso anche dagli stessi copywriters. Molti, infatti, sostengono che l’attenzione dei lettori ricada soprattutto sulla headline e che siano davvero in pochi a leggere la bodycopy.

Bisogna essere onesti. Sotto questo aspetto non c’è molto da obiettare. Se, però, sei un copywriter freelance o d’agenzia attento e scrupoloso, sai bene che il tuo compito è, comunque, quello di scrivere una buona body copy. Certo, a tutti farebbe piacere se almeno qualcuno si soffermasse a leggerla. In ogni caso, tu sei un copywriter e non puoi permetterti di dedicare poca attenzione a questo elemento.

A cosa serve la body copy

La body-copy deve essere coerente con il titolo dell’annuncio. A voler essere ancora più precisi, dovrebbe rafforzare, entrando maggiormente nel dettaglio, il concetto espresso con poche ma efficaci parole nella headline. Certo, se fallisci nel titolo hai scarsissime speranze di ottenere l’attenzione del cliente sul corpo del testo. Ma attenzione. Se scrivi un buon titolo ma pecchi sulla bodycopy rischi ugualmente di non raggiungere il risultato. La perfezione non esiste ma tu devi fare il massimo per avvicinarti ad essa.

Gli errori da evitare nella body copy

Nella body copy devi evitare di essere vago e ripetitivo. Hai ottenuto l’attenzione del lettore. Non puoi perderti sul più bello. Devi completare l’opera e per farlo devi fornire, attraverso il corpo del testo, un valore aggiunto, soprattutto dal punto di vista informativo.

Spesso, si commette l’errore di ripetere, in questa sezione dell’annuncio, diverse volte il nome dell’azienda, senza dire nulla di realmente utile e concreto. E’ un tranello in cui non devi cadere. Prova ad indicare dati reali e spiegali nel miglior modo possibile. Nella bodycopy devi focalizzarti soprattutto sui vantaggi che il consumatore otterrà acquistando quel prodotto. Non deve, dunque, essere uno spazio dedicato all’autocelebrazione. Al cliente interessa poco se l’impresa è leader del settore. Lui vuole sapere in che modo quel prodotto potrà cambiare in positivo la sua vita.

La struttura tipica di una buona bodycopy

La body-copy, in genere, presenta una struttura tipica che prevede una parte iniziale in cui si crea il collegamento con la promessa indicata nel titolo. Nella parte centrale puoi dare il meglio di te. Non hai nulla da temere. Il 50% del tuo lavoro lo hai già compiuto perché sei stato capace di convincere l’utente a proseguire nella lettura dell’annuncio. Hai attirato la sua attenzione. Se lo hai saputo fare con poche parole nella headline, puoi sicuramente farcela nella bodycopy dove lo spazio a tua disposizione è maggiore. La parte finale della body copy dovrebbe nuovamente rafforzare, anzi confermare, la promessa contenuta nel titolo.

Stile di scrittura

Attenzione. Il fatto che tu debba puntare su elementi soprattutto di carattere informativo non ti esime dal compito di scrivere in maniera coinvolgente e non fredda. Non creare troppo distacco con il lettore. Dagli le informazioni di cui necessita e fallo nel miglior modo possibile. Seguendo queste linee guida sarà più facile scrivere una body copy efficace e convincente.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Altri Articoli

Reader Interactions

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *